Aquila Reale Riserva

TRENTO D.O.C. RISERVA – METODO CLASSICO

Dal 1734 nel Maso Sette fontane si coltivano uve di altissimo pregio. Qui lo Chardonnay, ammirando le montagne Dolomitiche del Brenta, raggiunge caratteristiche uniche, con un equilibrio e una personalità che pochi vigneti riescono ad ottenere. Struttura ed eleganza, potenza e finezza. Caratteristiche in grado di esaltarsi appieno attraverso un percorso, quello del metodo classico, lungo e paziente, dove dettagli e sfumature assumono grande importanza. Il connubio tra il sito di coltivazione, la vocazionalità del vitigno e l’esperienza e la competenza dei viticoltori –3 generazioni della stessa famiglia – rendono unico il risultato. Da questo terroir nasce l’Aquila Reale, il Cru di Cesarini Sforza.

Vitigno 100% Chardonnay

Zona di produzione Maso Sette Fontane, Valle dell’Adige, TRENTINO

Esposizione ed altimetria Ovest, 500 m s.l.m.

Resa 35 hl/ha (50% in mosto fiore)

Vinificazione

Le uve vengono raccolte manualmente in piccoli contenitori nella prima decade di settembre e pressate intere. Solamente il 50% del mosto è selezionato per la Riserva Aquila Reale e riposa in cantina a contatto con le proprie fecce in piccoli contenitori di rovere francese. In questo periodo gran parte del vino svolge la fermentazione malolattica. In tarda primavera si realizza la cuvée che riposerà fino all’estate in attesa del tiraggio. Saranno poi i giorni, i mesi e gli anni a compiere quel miracolo evolutivo di sentori, aromi e sensazioni che con una rispettosa sboccatura e i successivi 6 mesi di attesa prima della messa sul mercato si esalteranno nel bicchiere.